L'importanza di chiamarsi Ernesto - Elfo Puccini

L'importanza di chiamarsi Ernesto

Se il Natale è il regno della fantasia non c'è esercizio più acrobatico di questo testo con cui Wilde colpisce con le parole, come fossero avvelenate freccette, i capisaldi dell'ipocrisia vittoriana.

durata: 120 minuti più intervallo

Giorno Orario Prezzo  Disponibilit√†  
oggi 18|feb 19:30 Sala Bausch Paolo Borsellino. Essendo Stato 20:30 Sala Shakespeare Trascendi e sali 21:00 Sala Fassbinder Verso Tebe, variazioni su Edipo CALENDARIO
CHIUDI