L'importanza di chiamarsi Ernesto - Elfo Puccini

L'importanza di chiamarsi Ernesto

Spesso diciamo che le parole sono armi e che possono ferire. In questa commedia degli equivoci, che seduce il pubblico da più di un secolo, al centro della scena ci sono proprio le parole che con il loro potere scuotono la società e diventano rivoluzionarie. I personaggi stessi sono fatti della sostanza dei doppi sensi, dei giochi di parole, dei paradossi capaci di smontare l’ipocrisia e la sua superficialità di un’epoca.

prima nazionale - durata: 120' più intervallo

Giorno Orario Prezzo Disponibilità  
Giovedì 23 novembre 20:30 € 32,50 ULTIMI POSTI Acquista
Venerdì 24 novembre 20:30 € 26,50 POSTI ESAURITI Promo
Sabato 25 novembre 20:30 € 32,50 ULTIMI POSTI Acquista
Domenica 26 novembre 16:00 € 32,50 ULTIMI POSTI Acquista
Martedì 28 novembre 20:30 € 21,50 ULTIMI POSTI Promo
Mercoledì 29 novembre 20:30 € 32,50 ULTIMI POSTI Acquista
Giovedì 30 novembre 20:30 € 32,50 ULTIMI POSTI Acquista
Venerdì 1 dicembre 20:30 € 32,50 ULTIMI POSTI Acquista
Sabato 2 dicembre 20:30 € 32,50 ULTIMI POSTI Acquista
Domenica 3 dicembre 15:30 € 32,50 ULTIMI POSTI Acquista
Martedì 5 dicembre 20:30 € 21,50 ULTIMI POSTI Promo
Mercoledì 6 dicembre 20:30 € 32,50 ULTIMI POSTI Acquista
Giovedì 7 dicembre 20:30 € 16,50 BUONA Promo
Venerdì 8 dicembre 20:30 € 32,50 BUONA Acquista
Sabato 9 dicembre 20:30 € 32,50 BUONA Acquista
Domenica 10 dicembre 16:00 € 32,50 BUONA Acquista
oggi 23|nov 19:30 Sala Bausch Il fantasma di Canterville 20:30 Sala Shakespeare L'importanza di chiamarsi Ernesto 21:00 Sala Fassbinder Io non ho mani che mi accarezzino il viso CALENDARIO
CHIUDI